Hylobates intervista 35 persone in Italia per il progetto Foodrisc

Patrick Wall, coordinatore di FoodRisC

Hylobates Consulting è uno dei quattordici partner del Progetto FoodRisC (Food Risk Communication –perceptions and communication of food risk/benefits across Europe – in italiano “Comunicazione del Rischiodegli Alimenti – percezioni e comunicazione dei rischi e benefici degli alimenti in Europa”), finanziatodalla Comunità Europea nell’ambito del 7° Programma Quadro.

Il progetto ha una durata triennale ed ha l’obiettivo di elaborare una mappa delle reti e delle fonti di informazione che contribuiscono all acomunicazione dei rischi e dei benefici degli alimenti in Europa. Il consorzio che gestisce il progetto ècostituito da istituti di ricerca, PMI, organizzazioni dei consumatori che nell’insieme rappresentano nove Stati Membri.
I progressi della ricerca sono stati discussi durante il secondo meeting del progetto che si è tenuto a Londradal 3 al 4 marzo 2011.
Hylobates ha portato a termine 35 interviste con i consumatori, esperti e stakeholder che sono state condotte in Italia.  Altrettante interviste sono state condotte da altri cinque partner del progetto (Belgio,Irlanda, Lettonia, Spagna, Paesi Bassi).

I risultati delle interviste di tutti i paesi coinvolti contribuiranno alla valutazione della comunicazione dei rischi e benefici degli alimenti tra i consumatori, esperti estakeholder che rappresentano diversi passaggi della filiera alimentare. In particolare, le interviste sarannoanalizzate per identificare le questioni che sono di maggiore interesse per i consumatori in relazione allacomunicazione dei rischi e benefici degli alimenti.
Più in generale, le aree di ricerca del progetto includono:

  • La caratterizzazione delle questioni relative al rischio e beneficio degli alimenti e le implicazioni perla comunicazione ad esse correlate
  • Il potenziale ruolo dei nuovi social medi nella comunicazione dei rischi e benefici degli alimenti
  • Il modo in cui i consumatori rispondono all’informazione che percepiscono come incerta,contraddittoria e che disorienta e sviluppare dei criteri rilevanti di segmentazione
  • L’applicabilità del concetto di ricerca dell’informazione nell’ideazione della comunicazione dei rischi e benefici degli alimenti
  • Mettere a punto delle modalità pratiche con cui tener conto di come i consumatori formano le loro opinioni e deliberano con l’obiettivo di fornire benefici sostanziali agli stakeholders nello sviluppo della comunicazione

I risultati della ricerca saranno utilizzati per fornire ai decisori politici, alle autorità nel campo alimentare e ad altri stakeholders degli strumenti di lavoro con lo scopo di facilitare la comunicazione efficace e coerentenel campo alimentare e quindi favorire la comprensione dei consumatori attraverso messaggi chiari.

35 in-depth interviews conducted in Italy for the FoodRisC EC project

 

Photo of Patrick Wall, coordinator of FoodRisC

Patrick Wall, coordinator of FoodRisC

Hylobates Consulting is one of  fourteen partners of the EU 7th Framework project FoodRisC (Food Risk Communication – perceptions and communication of food risk/benefits across Europe), a three years project aimed at mapping out the  networks and information sources contributing to food risk and benefit communication across Europe. The project consortium is made up by research institutes, Small and Medium Enterprises (SMEs), consumers organisations which altogether represent nine EU Member States.

Progress of work has been discussed during the 2nd meeting of the project which took place in London on March 3rd-4th 2011.

Hylobates has completed 35 interviews with consumers, experts and stakeholders  conducted in Italy. Similar interviews were carried out by other five partners of the project (Belgium, Ireland,  Latvia, Spain, The Netherlands). The results of the interviews from all countries involved will contribute to the assessment of food risk and benefit communication among consumers, experts and stakeholders representing different step of the food chain. In particular, the interviews will be analysed to identify the issues which are of most interest for consumers in relation to communication of food risk and benefit.

More generally the fields of investigation of the project include:

  • the characterization of food risk and benefit issues and the related communication implications
  • the potential role of new social media in communicating food risk/benefit
  • the way in which consumers respond to information they perceive as uncertain, contested or confusing and to develop relevant segmentation criteria
  • the applicability of the concept of information seeking to the design of food risk/benefit communications
  • developing practical ways in which consumer sense-making and deliberation can be taken into account in order to provide substantive benefits to stakeholders in developing communications.

The results of the research will be used to provide policy makers, food authorities and other stakeholders with a toolkit aimed at facilitating the effective and coherent communication on food and thus promoting consumer understanding through clear messages.

Hylobates Science

%d bloggers like this: